CrocediMalto_GrilloBrillo

#OHMYBEER: Croce di Malto e tante Belle Gose!

Aspettando l’estate, facciamoci una birra tutta proiettata alle vacanze, godiamoci una birra fuori stagione. Anche se birre come questa Gose, possono andare bene tutto l’anno.

BottigliaBicchiereBelleGose33La Gose nasce come birra della tradizione a Lipsia e, a differenza della Geuze belga, deve la sua particolare acidità, non tanto alla fermentazione quanto agli ingredienti utilizzati(malto d’orzo e frumento, e spezie: di solito, coriandolo e sale. -Sì, sale.) e all’innesto di colture di lattobacilli nella fermentazione. Uno stile abbastanza raro ai giorni nostri e famoso per non piacere a tutti. Ma non è questo il caso di Croce di Malto!

Quella di Croce di Malto è una versione perfezionata di questo modello.
Il colore è molto chiaro, quasi ricorda una spremuta di lime o un’orzata, ma non è insolito per questo tipo di birra.
Il profumo è lime e agrumi e salsedine, frutti non del tutto maturi, quasi acerbi, con una nota di gelsomino che corregge e addolcisce. Ma questa birra è così fresca che praticamente pizzica.
Quando la beviamo, finalmente, ne sentiamo la freschezza e l’acidità, certo, ma queste amiche non ci disturbano mai. Neanche al secondo giro Get More Info. E poi… E’ salata! Davvero! Toglie la sete ma è sapida, come, mi si passi il volo veramente pindarico, certi Bolgheri!

Totale: non riesco a pensare ad una birra che sappia più di mare di questa. Ci sono gli ombrelloni dentro, e i bikini, e la sabbia. Questa birra sa di bel tempo, di promesse corrisposte, di leggerezza, risate, granite e burattini sul lungo mare. Non penso che esista una birra più vacanziera di questa.




There are no comments

Add yours