too_many_hipsters

10 regole fondamentali per riconoscere un’Integralista alcolico

tumblr_l9kdvyGY8s1qdur4ro1_1280L’Integralista alcolico è quell’animale sociale che tendenzialmente si bea della propria conoscenza delle etichette più sconosciute sulla faccia della terra. Talmente sconosciute a volte che si possa tranquillamente pensare che se le sia inventate. Si può anche affermare senza ombra di dubbio che la corrente Hipster abbia dato una bella mano alla crescita di tale categoria.
Ecco un decalogo basic per riconoscere al volo questi soggetti del mondo del vino. Attenzione però, diffidate sempre dall’integralista, potreste cadere nella sua trappola e diventare facilmente uno di loro!

    1. Voi le chiamate puzze, loro li chiamano pregi

    2. Bevono solo vini torbidi. I vini troppo limpidi hanno qualcosa di chimico e sono contro natura

    3. Da piccoli diffidavano della coca-cola, infatti preferivano il the, soprattuto per quel colore così Orange

    4. Gravner e Podversic sono Mainstream ormai…quasi “commercialotti” (tratto da una storia vera)

    5. L’unico Champagne che beve è quello imbottigliato quando la Luna è in linea con Giove nel Capricorno

    6. Berrebbe il vino solo dai bicchieri di carta biodegradabile però… (Il cristallo è meglio)

    7. In compenso assaggiano sempre con gusto la terra dei produttori che visitano
      (nello sbigottimento totale)

    8. Quando fanno aperitivo, in realtà non fanno aperitivo, scrutano gli altri con un misto di commiserazione e pena perché stanno bevendo del “veleno chimico con le bolle” (tratto da una storia vera 2).

    9. Si battono contro il Glifosato ma tanti continuano a chiedersi cosa sia.

    10. In realtà l’Integralista non sa quello beve e soprattutto perché beve. L’integralista però beve così.

      I migliori dagli suggeriti da voi:

    11. Pensano che il “Bret” sia un pregio, nel vino. Sono convinti probabilmente si scriva “Brecht” e si riferisca al poeta, drammaturgo e regista omonimo.
      “Senti che Bret” pensano sia riferito ad un vino molto scenico, teatrale. Per questo ne buttano giù a litri, anche se puzza di cane bagnato.
      (Eleonora Martinelli, Varese)

Si fa per scherzare ovviamente! In realtà volevano solo prendere l’occasione al volo per chiedervi quale è il vino più strano che abbiate mai bevuto?
E soprattutto, vi è piaciuto? Condividete le vostre foto sulla vostra pagina Instagram con l’hashtag #ohmywine insieme ad una breve descrizione. Se sarete fortunati potreste aver la possibilità di esser condivisi sulle nostre pagine social!




There are no comments

Add yours